Passeggini per gemelli: modelli per ogni esigenza

Acquistare un passeggino gemellare è un momento importante per i genitori. Occorre, infatti non affidarsi al caso e al proprio gusto estetico ma analizzare e verificare come conciliare le proprie esigenze con le caratteristiche del prodotto che si va ad acquistare. La scelta è molto ampio e per questo è importante fare attenzione a una numerosa serie di elementi come riporta il sito passegginipergemelli

 

Capire le nostre esigenze è il primo passo da compiere e per questo vanno valutati i modelli, l’ingombro, la maneggevolezza e la facilità d’utilizzo

Di modelli ce ne sono due: “affiancato” e “tandem” detto anche trenino, in base a come sono disposti i piccoli; nel secondo modello i piccoli sono seduti uno dietro l’altro in linea ma si crea il problema che uno è libero di vedere tutto mentre l’altro no e questo potrebbe innervosire il piccolo che sta dietro. La disposizione in linea però sarebbe più comoda per chi dovrà muovere questo modello di passeggino.

Nel primo modello, invece, i piccoli sono uno accanto all’altro con pari titolo a vedere l’ambiente in cui si muovono e quindi senza creare problemi e nervosismi. L’ingombro però è doppio e quindi la mobilità del passeggino è decisamente più difficoltosa.

Per entrambi i modelli però il peso sarà anch’esso elemento determinante dal momento che oltre al peso del passeggino va considerato anche quello dei due piccoli.

 

Ingombro e peso sono i due elementi primari alla stessa stregua però dell’altro aspetto relativo alla sicurezza. Parliamo di ruote e di sistema frenante.

Le ruote devono adattarsi alla superficie urbana ma anche  ad una accidentata e quindi devono potersi muovere a 360 gradi ed essere piccole per la città, grosse e scanalate per terreni non asfaltati e sconnessi.

Il sistema frenante è poi essenziale perché deve garantire che il passeggino stia perfettamente fermo quindi deve avere un pedale bloccante o una serie di leve collegate ad ogni ruota o coppia di ruote.
Le cinture di sicurezza realizzate con materiali solidi ma imbottiti e non costrittivi con la barra protettiva concludono le dotazioni per la sicurezza.